Siccome pure la Russia…allora todos caballeros!?…

L’espressione spagnola ha ormai assunto il tono rincresciuto della resa a qualche negatività. Verrebbe da usarla per riassumere le condizioni che si cerca di creare, per ridurre un impatto troppo negativo nei confronti del nostro storico alleato-protettore, gli USA.

IL giornale che più pare occuparsi di ridimensionare i malumori contro Obama pare essere il Corriere della Sera, anche perchè è il più importante, per copie vendute e per grado di affidabilità acquisita.

Però, stavolta, non può accettarsi di essere trascinati fuori dalla giusta recriminazione, anche sdegnata, per azioni compiute contro di noi, che ci hanno mancato di rispetto, che ci hanno considerato nulla!

Non può mettersi sullo stesso piano di gravità un’attività di spionaggio della Russia e dell’ America. Prima di tutto perchè la russa ha riguardato Capi di Stato; la seconda ha coinvolto milioni di cittadini, ignari di essere osservati prepotentemente, senza riguardo alcuno. Poi, soprattutto, gli Americani hanno continuato, per anni, a spiare suoi alleati, noi fra questi, con i quali rapporti onesti presupporrebbero atti di lealtà, di amicizia, di considerazione. La Russia ha rapporti del tutto diversi.

Rimane, deve rimanere, pertanto, tutto il nostro sdegno, la nostra rabbia, il nostro diritto ad avere scuse e spiegazioni, dagli Americani, da Obama! Perchè todos cabelleros sempre…non si può, è indecoroso.

Siccome pure la Russia…allora todos caballeros!?…ultima modifica: 2013-10-29T19:35:00+01:00da zorro1914
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento