Letta: al bambini hanno rotto il giocattolo…

…e si rivolge al mondo, al mondo accusando che “…cattivo! è stato lui!…”.

E’ stato Berlusconi a non volere l’eliminazione dell’ IVA! Questa non è l’accusa unica, ma, al momento, pare la più emblematica di una rottura, annunciata però, minacciata, da più lungo tempo. E’ solo, però, che anche lui, Letta, ha creduto di potere praticare la strategia del continuare comunque, come se nulla fosse, confidando nelle condizione per la quale, Berlusconi, avesse reagito, si sarebbe mostrato irresponsabile, e, sempre sopportando, si sarebbe spento, poco a poco, inevitabilmente. 

Solo che Berlusconi ha mostrato di non essere capace, proprio non ce la fa, di farsi eliminare, senza manco tentare la ribellione. E così, all’ennesima provocazione, ha reagito di brutto, gli ha ufficializzato la sua sfiducia. A buon motivo, checchè ne giudichino Letta e suoi contorni.

L’IVA e l’IMU, lo si sapeva, erano le due condizioni massime all’alleanza costituitasi. La prima è stata fatta penare, non per non condivisione, ma perchè indicazione del PDL, a mostrare la volontà di ridurre tasse e balzelli vari. La seconda è diventata oggetto di ricatto. Prima doveva servire a compromettere la vittoria di Berlusconi, l’annullamento dell’IMU, poi ad assicurare lunga vita al Governo. 

E però, quando, con decisione, questa sì, irresponsabile e assurda, Il Premier ha “sospeso” l’attività di governo concordata, già definita anche a spostare l’aumento dell’IVA, Berlusconi ha ritirato dalla compagine governativa i ministri PDL! 

E ha fatto bene: il bambino piangerà sul suo giochino rotto, ma, pazienza!, i capricci non si fanno!…

Letta: al bambini hanno rotto il giocattolo…ultima modifica: 2013-09-29T07:51:12+02:00da zorro1914
Reposta per primo quest’articolo