MARINO: Romani, fermatevi! Ancora potete!…

..Siete ancora in tempo, due settimane per ripensare la commissione di un reato che sarebbe fatale!

Non sono direttamente interessato, neppure faccio il “berlusconiano”, e, di solito, mi faccio pure i fatti miei. Ma sono anche uomo buono, che soffre condizioni di disagio da chiunque patite. E voi, romani, apparite come prossimi “disagiati”.

Marino è brava persona, dicono, e non mi piace sospettare il contrario. Però, essere brava persona non implica, in automatico, essere persona capace. Marino, persona capace, non lo è, non appare tale, e un Sindaco di Roma non solo deve essere capace, ma pure apparire capace!

Marino è destinato, secondo vostro errore, se persistente, a divenire Capo della Caput Mundi!…

Il mondo intero guarda a Roma, al Colosseo, a S.Pietro, e noi italiani ci inorgogliamo per le espressioni di ammirata sorpresa, di cinesi, svedesi, indiani, brasiliani, congolesi! Capitasse che questi si incuriosissero degli uomini romani, andrebbero, prima di altri, a cercare la figura del Sindaco…e troverebbe Marino: sorriso mesto, melenso; espressione non da brillantissima mente: corpo grassottello, molliccio, da bravo bambino cresciuto a merendine, senza frequentazioni sportive…L’ammirata sorpresa subirebbe un ripensamento!

Non va bene Marino, non sta bene come Primo Cittadino di Roma. L’hanno votato, è vero, ma d’impeto, immagino, mal consigliati, peggio informati, da quelli che stanno dietro, dietro il pacioccoso Ignazio, quelli che saranno i veri amministratori di Roma, la già dagli stessi devastata. 

L’ avete votato, ma c’è tempo per rimediare, romani! Fatelo per voi stessi, e pure per l’Italia!…

MARINO: Romani, fermatevi! Ancora potete!…ultima modifica: 2013-05-29T07:48:13+02:00da zorro1914
Reposta per primo quest’articolo